Calcio, dopo il pareggio con la Svizzera, l’Irlanda del Nord sarà gara decisiva. Mancini: “Dobbiamo andare ai Mondiali”

«Dobbiamo andare al Mondiale». Missione obbligata, obiettivo da centrare. Roberto Mancini, con un tweet, riassume la situazione in casa azzurra dopo il pareggio contro la Svizzera. Lunedì 15 novembre a Belfast bisogna vincere contro l’Irlanda del Nord e bisogna farlo, per sicurezza, anche con un certo margine.

L’Italia deve giocare tutte le sue carte migliori per le qualificazioni al mondiale di Qatar 2022. I campioni d’Europa non sono andati oltre il pareggio per 1-1 all’Olimpico contro la Svizzera con Jorginho che ha sbagliato un rigore, il terzo di fila, al 90′ che avrebbe regalato agli azzurri il primo posto nel gruppo C. Sarà dunque decisiva l’ultima giornata in programma lunedì 15: con l’Italia in campo in trasferta in Irlanda del Nord e i rossocrociati in casa contro la Bulgaria. L’Italia ha due reti di vantaggio nella differenza gol.

L’Italia e la Svizzera hanno 15 punti, gli azzurri vantano quindi un +2 nella differenza reti che va difeso per conservare il primo posto nel Girone C e volare ai Mondiali 2022. Il secondo posto costringerebbe la Nazionale a passare per i playoff di marzo: meglio evitare, visto il precedente del 2018 con la clamorosa eliminazione dai Mondiali di Russia. «Abbiamo sofferto nel primo tempo ma nel secondo abbiamo fatto bene, ci è mancato solo il gol. Ora testa a lunedì, dobbiamo fare la nostra partita e andare al Mondiale», scrive su Twitter Mancini.

Il ct, però, per la gara decisiva deve fare i conti con alcune assenze. Il difensore Alessandro Bastoni ha lasciato il ritiro. Con il difensore dell’Inter se ne va anche il milanista Davide Calabria. Accusa una sofferenza muscolare al polpaccio destro e rientra al club per le cure del caso. Mentre Cristiano Biraghi rientra invece a casa per motivi personali. Mancini ha convocato Davide Zappacosta.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.