Briatore a valanga contro il M5s: “Gentaglia, leviamoceli dai piedi”


Dopo le polemiche sul costo della pizza, Flavio Briatore è tornato a far sentire la sua voce. Questa volta il noto imprenditore ha preso posizione in merito alla delicata situazione politica. Dito puntato contro il M5s che si è reso responsabile in queste ultime settimane di continui distinguo e “minacce” contro l’esecutivo guidato da Mario Draghi. Affondi che hanno minato la stabilità del governo e che sono culminati con il mancato voto sul dl Aiuti.

Briatore, parlando con Affaritaliani.it, ha affermato che ad oggi “la cosa più importante è levare di mezzo il M5s”. Il motivo, secondo l’imprenditore, è semplice: i pentastellati “sono incapaci distruttigentaglia“. A quel punto”qualunque soluzione va bene”, ha continuato Briatore. Anche le elezioni anticipate, soluzione mal vista da molti partiti. “Io continuerei anche con Draghi, ovviamente senza grillini – ha proseguito -, però probabilmente la soluzione migliore sono le elezioni a ottobre. Ad agosto non succede niente, in settembre si fa la campagna elettorale e in ottobre si vota”.

Ma i pesanti affondi dell’imprenditore contro gli esponenti del M5s non sono terminati qui. Anzi, nel corso dell’intervista Briatore ha usato toni ancora più duri contro coloro che nella stessa legislatura hanno governato prima con la Lega, poi con il Pd e che almeno fino alla scorsa settimana hanno sostenuto un esecutivo di unità nazionale guidato da Draghi. “Hanno dimostrato la loro totale incapacità professionale –ha proseguito – sono degli scappati di casa. L’Italia non merita di essere rappresentata da questa gente”.

Briatore dice ciò che pensa, anche se questo significa andare controcorrente. Una coerenza che dimostra anche sul tema del prossimo possibile capo del governo. L’imprenditore vede di buon occhio la possibilità che la Meloni possa diventare la nuova inquilina di Palazzo Chigi. E nei confronti della leader di Fdi ha detto: “Giorgia è molto preparata e se il popolo le darà fiducia è giusto che vada a Palazzo Chigi, sempre che lei lo voglia fare. Non c’è assolutamente da preoccuparsi per un eventuale governo Meloni, c’è da preoccuparsi oggi per i 5 Stelle. Conte ha dimostrato di essere completamente incapace, il nulla, un sabotatore“.

“L’unica soluzione per gli italiani è levarsi dai piedi i 5 Stelle, poi va bene anche il voto, ma la priorità oggi è questa”, ha infine concluso Briatore. La soluzione per la crisi politica la si avrà tra poche ore. Mercoledì è il giorno in cui il premier Mario Draghi si recherà in Parlamento. Sarà allora che si capirà quale sarà il futuro del governo.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.