Crea sito

[BOOM] Vincenzo De Luca, l’accusa è pesante: “A Mondragone ha nascosto i casi di coronavirus. I conti non tornano”

Ma quale sceriffo e sceriffo, secondo Stefano Caldoro, Vincenzo De Luca, avrebbe nascosto i dati sei contagiati a Mondragone per lavarsi la faccia davanti agli italiani. Avrà una marcia in più rispetto agli altri, ma sempre del PD è. Infatti, anche su di lui stanno emergendo bugie su bugie.

“Dire che non c’erano contagi è una menzogna. Un focolaio può capitare ma che non c’erano contagi era una menzogna. Ieri, anche per merito del presidente della Provincia di Caserta, abbiamo scoperto che ci sono 23 nuovi contagi. Perché sono stati nascosti? Perché si doveva dire che non c’erano nuovi contagi prima che venisse Salvini? Bisogna affrontare i problemi, non utilizzarli politicamente, e a Mondragone dobbiamo dire la verità altrimenti generiamo panico”. 

E ancora: “ho incontrato le forze dell’ordine per dare un segnale chiaro che la colpa non è della Polizia o dei Carabinieri, il tema è che qualcuno oggi non ha fatto i controlli che doveva fare”.

E sulla sua nomina: “abbiamo una forte dialettica interna e questo aiuta perché arricchisce la coalizione. Ma siamo uniti quando dobbiamo fare le battaglie e questa è la nostra forza. Il nostro traguardo non è solo la vittoria alla Regione ma è più ampio, non è escluso che si possano fare elezioni a livello nazionale e avere questa coalizione al governo del Paese”.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.