Crea sito

[BOOM] Giuseppe Conte dice no a Zingaretti sul Mes. Ma il Pd preme per farlo cadere. Siamo alle battute finali

Il PD, forse, non ne può più dei grillini. Ed è per questo motivo che preme sul premier Giuseppe Conte, e sul “sito subito al Mes”, per farli scacciare e farli spaccare.

“Dovete darmi il tempo che ci vuole, il tempo di completare il quadro europeo, chiudere l’accordo con la Ue al prossimo Consiglio, poi farò il possibile per convincere il M5S“, ha risposto Conte al Pd.

“Prendere noi il Mes per primi – è il ragionamento di Palazzo Chigi – sarebbe una manifestazione di debolezza dell’Italia”

“Prima vediamo come va il prossimo Consiglio europeo, quanti soldi e quali strumenti avremo esattamente a disposizione – continua Conte per prendere altro tempo  – poi sarò io stesso a verificare i numeri in Senato”.

Ma la pazienza dei figli del sistema europeo è finita: “Possibile che siamo bloccati su una questione ideologica e nominalistica? Fare altro debito pubblico pur di non usare il Mes ci costerebbe 500 milioni all’anno”. Chiudono dal PD.

Insomma, o Mes o a casa.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.