Ma il signore che parla nel video è lei? Bisogna fare attenzione a quello che si dice, soprattutto se si ha la nomea dell’infame. ‘Il modo di fare di Renzi mi fa orrore”: così parlava Calenda. E i social lo svergognano (Video)

«Non mi alleo con Renzi, l’ho detto 6 milioni di volte». E, ancora: «Il suo modo di fare politica mi fa or-ro-re». Così parlava qualche mese fa Carlo Calenda, che sostanzialmente a ogni ospitata tv ribadiva quanto fosse siderale la distanza tra lui e il leader di Italia Viva. Oggi che i due hanno siglato l’accordo per correre insieme alle elezioni, quegli interventi hanno preso a rimbalzare copiosi su Twitter perché, se è vero che la memoria degli elettori è labile, è anche vero che quella dei social invece è durevolissima.

Ad andare per la maggiore è un intervento di Calenda del 21 novembre scorso a L’Aria che Tira. A Myrta Merlino che gli chiedeva del grande centro di Renzi, il leader di Azione rispondeva con una certa animosità che «non me ne frega nulla». «Non faccio politica in questo modo, è uno che dice A e fa B, non me ne importa niente», affermava Calenda, aggiungendo che quel modo ondivago di fare era il motivo per cui la gente si allontanava dalla politica. «Un modo che a me fa orrore», sottolineava ancora Calenda, ribadendo che «di questo centro come fritto misto che una volta va a destra e una a sinistra a seconda di che posto gli danno mi fa orrore».

Va piuttosto forte, però, anche un intervento ad Accordi&Disaccordidi Andrea Scanzi. «Lei giura che sbagliano tutti i retroscenisti quando dicono che con lo sbarramento al 3 o al 5% Calenda per forza va con Renzi?», aveva chiesto Scanzi. «Non farò un’alleanza con Renzi, l’ho detto 6 milioni di volte», era stata la risposta di Calenda, accompagnata con tanto di gesto di entrambe le mani che davano il ritmo dell’insofferenza.

“Ma il signore che parla nel video è lei?” domanda oggi Alberto, rilanciando questo filmato. Altri, poi, sono più diretti. «Proprio un buffone», scrive Valeria, mentre il profilo “abolizione del suffragio universale” usa contro Calenda le sue stesse parole: «Se la parola non ha valore, la politica non ha valore». E una frecciata è arrivata anche dal profilo ufficiale di Forza Italia: «L’ha detto sei milioni di volte… ma alla fine se ne è dimenticato!».

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.