Attacchi di bile sinistra contro Fontana: da Letta a Boldrini passando per Lia Quartapelle che è da voltastomaco

“Peggio di così nemmeno con l’immaginazione più sfrenata. L’Italia non merita questo sfregio. #Fontana”. Enrico Letta è molto duro con il nuovo presidente della Camera Lorenzo Fontana.Dalla sinistra parte un fuoco di fila contro il neopresidente leghista, dimenticando tra l’altro che anche Irene Pivetti,ultracattolica e ammiratrice delle rivolte vandeane, ha presieduto la Camera senza che si determinassero sconquassi.

Non meno bilioso il commento di Beppe Provenzano,vicesegretario del Pd: “Dopo tutte le favole sulla svolta moderata di Meloni, le scelte di ieri e di oggi servono almeno a fare chiarezza. È una #destra estrema, ambigua sul passato e con la prospettiva reazionaria ungherese. Ma l’Italia non dovrà arretrare sui diritti civili, sociali e ambientali”.

Nella rassegna dei commenti più velenosi non poteva certo mancare Laura Boldrini, che dà così il suo contributo alla mostrificazione di Lorenzo Fontana: “Putiniano mai pentito, antiabortista, contro le persone LGBTQIA+, tifoso dell’ultradestra euroscettica e anti-immigrazione nell’Ue. Un nemico di diritti civili e autodeterminazione delle donne. Lorenzo #Fontana rappresenta l’estremismo ai vertici delle istituzioni repubblicane”.

Addirittura rabbrividisce Lia Quartapelle per un presidente che giudica quasi alla stregua di un emissario del Cremlino. Pungente la replica di Francesco Borgonovo, giornalista della Verità, a quanti si affannano a dipingere Fontana come un presidente troppo identitario per essere super partes. “Ma ditemi – ha argomentato Borgonovo a L’aria che tira – secondo voi Laura Boldrini non era identitaria? Non esprimeva le sue idee? Non aveva atteggiamenti discriminatori contro chi non la pensava come lei? La verità è che avete appena finito di prendervela con la Russa e ora ve la prendete con Fontana. Basta…”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.