Benedetto XVI, la salma arriva nella Basilica vaticana. L’omaggio di Mattarella e Meloni

La salma del Papa emerito Benedetto XVI rimarrà nella Basilica vaticana a partire da oggi e per tre giorni per il saluto dei fedeli. I funerali verranno celebrati in piazza San Pietro giovedì alle 9.30, presiederà il Papa, in forma solenne ma sobria come ha voluto Ratzinger. L’Ufficio delle Celebrazioni Liturgiche ha già fatto sapere ieri che le delegazioni ufficiali, presenti ai funerali, saranno quelle della Germania e dell’Italia, ma ancora non è stato ufficializzato chi interverrà.

Oggi si potrà accedere fino alle 19. Martedì e mercoledì dalle 7 alle 19. Le spoglie del Papa emerito hanno riposato al monastero Mater Ecclesiae fino alla prima mattina di oggi, quando è avvenuta la traslazione nella Basilica Vaticana per il saluto dei fedeli. Il breve rito è stato presieduto dal cardinale Mauro Gambetti, poi, è stata ultimata la preparazione della Basilica per l’arrivo dei fedeli.

La salma è stata collocata sotto l’altare della confessione, esattamente come avvenuto al momento delle esequie di Giovanni Paolo II. Il corpo di Benedetto XVI, vestito con i paramenti sacri bianchi e rossi e la mitra, è stato collocato su un catafalco rivestito di tessuto giallo, con al fianco due guardie svizzere.

Subito dopo l’apertura della Basilica si è formata una lunga coda di fedeli e pellegrini per dare l’ultimo saluto a Ratzinger. Prima dell’apertura al pubblico il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha reso omaggio a Papa Benedetto XVI, recandosi in forma privata alla Basilica di San Pietro. In Vaticano anche il presidente del ConsiglioGiorgia Meloni. Con lei il sottosegretario Alfredo Mantovano e il ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida. Subito dopo è giunto il senatore a vita Mario Monti, ultimo presidente del Consiglio italiano negli anni di pontificato di Benedetto XVI.

Tre generazioni in fila per rendere omaggio al Papa emerito Benedetto XVI: ragazzi, adulti, persone anziane. Ci sono anche laici e religiosi. Alle 11 si parla di un flusso di circa diecimila persone. Rainews riporta alcune testimonianze di fedeli. «Con la famiglia eravamo qui in vacanza da alcuni parenti per le feste di Natale, dovevamo partire stamattina ma abbiamo deciso di restare per salutare Benedetto XVI », racconta una turista inglese. «Sono stata due ore in fila, ma non me lo sarei perso per nessun motivo al mondo», racconta un’altra fedele che mostra commossa una foto che la ritrae il giorno del suo matrimonio, 16 anni fa, in piazza San Pietro insieme all’allora Papa Benedetto XVI. «Ero affezionato a Ratzinger, gli volevo bene», racconta un altro fedele in fila. «È un dovere per me rendergli omaggio».

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.