Beffa per Scholz, inchiodato: i Lander vogliono il patto Italia-Albania

Il patto tra Albania e Italia fa scuola. L’esternalizzazione dell’accoglienza su Paesi extra Ue è diventato un modello importante e di riferimento per diversi Stati Ue. E così adesso anche in Germania, dopo l’appello di 14 Paesi dell’Unione Europea, è il cancelliere Olaf Scholz a essere messo con le spalle al muro dai lander che compongono il territorio della Germania. E di fatto I leader dei 16 Stati tedeschi chiedono congiuntamente al governo di Berlino di sviluppare modelli  concreti per l’esternalizzazione delle procedure di asilo a Paesi al di fuori dell’Unione Europea.

I premier dei Land hanno concordato un documento in materia di migrazione in vista dell’incontro con il  cancelliere tedesco Olaf Scholz. Il documento esorta il governo Scholz a “sviluppare modelli concreti per l’attuazione delle procedure di asilo nei Paesi di transito e nei  Paesi terzi e, in particolare, ad affrontare i necessari cambiamenti nella regolamentazione dell’UE e nelle leggi nazionali sull’asilo”.

Lo rende noto la Dpa, che ha appreso i dettagli dai partecipanti all’incontro. I leader dell’Assia e della Bassa Sassonia hanno poi confermato l’accordo in conferenza stampa. I politici della CDU/CSU, in particolare, hanno spinto per intese con i Paesi terzi, sul modello della bozza di accordo dell’Italia con l’Albania per ospitare e processare i migranti in cerca di asilo.

Pubblicato da edizioni24

Pubblicato da ith24.it - Per Info e segnalazioni: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.