“Bastarda” alla Meloni, il compagno Formigli scende in campo per difendere Saviano: “Voglio testimoniare” (Video)

L’amico fedele di tante interviste super soft, il giornalista “imparziale” mosso solo dalla verità e della libertà, il protagonista di tante puntate costruite per demolire l’ascesa di Giorgia Meloni, con risultati sotto gli occhi di tutti, scende in campo in prima persona. Corrado Formigli, dopo averlo intervistato, sbrodolato e giustificato per aver dato dalla bastarda a Giorgia Meloni, ha deciso che Roberto Saviano deve essere assolto. “Sono d’accordo con lui”. E annuncia di essere pronto a testimoniare in suo favore.

“Non bisogna spegnere la luce su questo processo che segna un punto di svolta sul diritto di critica anche radicale dell’esercizio del potere politico da parte di un potere autonomo, quello dell’informazione. Testimonierò volentieri al processo per raccontare ai giudici il contesto in cui le parole di Saviano su Meloni e Salvini sono state da lui pronunciate a Piazzapulita”. ha detto oggi Corrado Formigli commentando la video-dichiarazione rilasciata da Roberto Saviano alla fine della terza udienza, tenutasi ieri a Roma, del processo in cui è imputato per diffamazione su querela dalla Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, dopo le dichiarazioni del giornalista e scrittore nel corso di una puntata di Piazzapulita su La7. Formigli conferma anche la sua disponibilità ad essere ascoltato come teste della difesa.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.