Crea sito

Attacco hacker all’INPS? La risposta di Anonymous: “Noi non c’entriamo. Siete così incapaci che avete fatto tutto da soli”

By Giuseppe Falco (per ith24)

Più che contributo sociale, quello che ha messo in piedi il sito dell’INPS mi sembra un pesce di Aprile, scaricando la colpa dell’ennesimo fallimento ad un attacco hacker.

Pronta la risposta di Anonymous che smentisce l’attacco hacker con cui il presidente Pasquale Tridico aveva giustificato il disservizio e il gravissimo incidente della pubblicazione dei dati sensibili degli utenti. Una tesi poi rilanciata anche dal premier Giuseppe Conte. “Siete talmente incapaci che avete fatto tutto da soli. Caro Inps, vorremmo prenderci il merito di aver buttato giù il vostro sito web. Ma la verità è che siete talmente incapaci che avete fatto tutto da soli, togliendoci il divertimento”.

E conclude: “l’incapacità dell’attuale incaricato alla protezione dei dati, ha portato questi risultati”.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.