Attacchi vicino l’ambasciata britannica a Kiev durante l’incontro Guterres-Zelensky

Sale la tensione in Ucraina. Mentre il segretario generale dell’Onu era in  visita a Kiev, due missili hanno colpito Kiev nel quartiere centrale di Schevchenkyvsky come ha confermato il sindaco della capitale ucraina Vitaly Klitschko. Tre missili avrebbero colpito anche Odessa, secondo i fonti giornalistiche locali.  E’ quanto denuncia su Twitter anche il ministro della Difesa ucraino, Oleksii Reznikov, aggiungendo che “questo è un attacco alla sicurezza del segretario generale e del mondo”. Sale la tensione. L’attacco a Kiev nel giorno in cui Antonio Guterres ha incontrato nella capitale il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba è una provocazione grave.

Due forti esplosioni si sono udite a Kiev dove si è alzata una colonna di fumo. “Attacchi missilistici nel centro di Kiev durante la visita ufficiale di Antonio Guterres” twitta anche  il consigliere del presidente ucraino Mikhailo Podolyak. Secondo il Kiev Independent le esplosioni potrebbero essere state causate da un missile russo che ha colpito obiettivi nella capitale e dalla difesa antiaerea ucraina che lo ha intercettato. “Il giorno prima era seduto a un lungo tavolo al Cremlino, e oggi le esplosioni sono sopra la sua testa. Cartolina da Mosca? Ricordiamo perché la Russia occupa ancora un seggio nel Consiglio di sicurezza dell’Onu?”.

“Con questo efferato atto di barbarie – ha dichiarato Kuleba – la Russia dimostra ancora una volta il suo atteggiamento nei confronti dell’Ucraina, dell’Europa e del mondo”.  I missili russi sul centro di Kiev sono esplosi vicino all’ambasciata britannica, riporta il Tgcom.  Il Consiglio di sicurezza dell’Onu “non è riuscito a prevenire e a porre fine” alla guerra in Ucraina, ha ammesso il segretario generale dell’Onu in conferenza stampa a Kiev insieme al presidente ucraino Zelensky. “Stiamo facendo tutto il possibile per evacuare le persone dalle acciaierie Azovstal di Mariupol”, ha aggiunto il segretario Onu. Da parte sua, Zelensky ha detto di ritenere possibile un “risultato di successo” nelle iniziative “per sbloccare l’acciaieria Azovstal” dopo i colloqui con Guterres. Uno degli obiettivi colpiti dai raid russi nel centro di Kiev è una zona residenziale e si registrano “vittime”,  ha reso noto una portavoce dei servizi di emergenza ucraini. Sul posto sono accorsi polizia, militari e almeno due ambulanze.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.