Andrea Romano, trombato Pd, passa dalla padella alla brace del Gf Vip: “Fiero di mia moglie Sara Manfuso, vado anch’io”. E dire che voleva salvare l’Italia dai fantasmi del fascismo…

Mia moglie Sara Manfuso nella casa del Grande Fratello? “Sono molto orgoglioso della scelta che ha fatto, ho sempre ammirato la sua autonomia e la sua indipendenza. L’ho sempre sostenuta in questa scelta, il suo lavoro è televisivo e questa per lei è un’occasione importante”. A parlare è l’ormai ex parlamentare Pd Andrea Romano, ‘fresco’ di mancata rielezione alle recenti politiche, che ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, ha parlato a lungo della permanenza nel reality della sua compagna di vita Sara Manfuso.

Il Grande Fratello “è un programma molto popolare, ultimamente l’ho seguito poco per via della mia campagna elettorale, ma d’ora in poi lo guarderò più spesso. Sara sa che la sostengo anche se non ci possiamo sentire”.

Sua moglie non sa ancora della sua mancata rielezione…”Non credo lo abbia saputo ma io ero convinto di non passare, le avevo detto che la mia elezione sarebbe stata complicata”. Al Gf Vip è molto facile che si creino dei flirt… “Ma no, ci mancherebbe, siamo marito e moglie”. Lei andrebbe nella ‘casa’ a trovare la sua compagna? “C’è la possibilità, prevista dal gioco, di poter entrare ma solo per salutare il familiare che è lì. E a me piacerebbe molto farlo – ha assicurato a Un Giorno da PecoraRomano – vorrei almeno vederla da vicino”. È già previsto questo incontro? “No, ma io sarei disponibile, vorrei vederla ma ovviamente senza partecipare al gioco”.

Prima del matrimonio con Andrea Romano, Sara Manfusoera salita agli onori delle cronache come fidanzata di Alfredo D’Attorre, deputato antirenziano e bersaniano nonché tra gli scissionisti di Mdp (Movimento democratico e progressista). E proprio D’Attorre l’aveva messa in difficoltà: “Il fatto che la mia compagna stia con Renzi, nonostante non sia mai stata di sinistra, è piuttosto indicativo di cosa rappresenti oggi il Pd”, aveva detto proprio nel programma di Lilli Gruber. E lei? “Tra persone intelligenti ci si rispetta”.
La modella ha fondato un’ associazione a difesa dei diritti delle donne che hanno subito violenze sessuali.  Prima di entrare al GfVip aveva appena diecimila followers sui social (un’inezia per un personaggio tv). È entrata nella casa del GfVip prima del voto, quindi ancora non sa del risultato delle elezioni e del fatto che il marito non è stato rieletto.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.