Crea sito

America’s Cup, il passo falso di Luna Rossa: ora la vittoria diventa un miraggio

Quello che non doveva succedere purtroppo è accaduto per i colori italiani: Luna Rossa ha perso entrambe le regate disputate nella notte con New Zealand che ora conduce per 5-3 l’America’s Cup. Dopo l’annullamento delle due prove per il vento debole le due imbarcazioni sono tornate in acqua per disputare la settima e l’ottava regata che sono state però messe in bacheca dai Kiwi che ora vedono più vicino il successo finale.

Luna Rossa dopo una grande partenza in entrambe le regate si è fatta beffare in entrambe le circostanze dai neozelandesi che hanno tagliato per primi il traguardo finale per ben due volte. La giornata è stata caratterizzata da tante emozioni ma anche dal poco vento che ha condizionato le due prove. Grande amarezza nella prima regata, ancor di più nella secnoda dato che la barca italiana aveva accumulato un grosso vantaggio poi dilapidato in maniera incredile regalando di fatto la vittoria agli avversari. Domani per Team New Zealand potrebbe essere il giorno della consacrazione dato che gli bastano due punti per vincere questa importante competizione e sarebbe una vera beffa per l’imbarcazione azzurra.

Rispetto alla giornata precedente annullata per la scarsità di vento nel golfo di Hauraki, ad Auckland, la regata parte secondo ottimi auspici per entrambe le imbarcazioni dato il vento che soffia a ben 12 nodi. Luna Rossa parte forte e cerca di conquistare subito la posizione e si mette alla destra dell’imbarcazione di Peter Burling. Le due barche arrivano quasi a toccarsi con New Zealand che chiede una penalità per gli azzurri ma senza successo.

I neozelandesi sono più veloci rispetto a Luna Rossa ma nonostante questo è sempre la barca azzurra ad avere il vantaggio ma solo fino a metà della seconda bolina. Un errore o un calo di vento fanno perdere la posizione a Luna Rossa che arriva in ritardo di ben 10” al cancello numero due che diventano 19” nel finale. In ritardo di 10” al cancello numero 2, a quello successivo sono in vantaggio di 19” e nel finale diventa quasi un minuto il distacco della nostra imbarcazione che chiude con un distacco di 58 secondi.

New Zealand è nel complesso più veloce rispetto a Luna Rossa ma anche nella seconda regata Spithill parte a razzo e si prende la destra come nella prima regata. L’imbarcazione azzurra combatte con le unghie e con i denti e al primo incrocio la prua italiana è davanti a quella dei Kiwi. Al primo cancello i secondi di vantaggio sono 16 e a metà della prima poppa Team New Zealand si incarta e perde un’infinità di secondi con il vantaggio che diventa di 4 minuti.

Alla fine, però, ecco la beffa per Luna Rossa che fnon riesce più a decollare con i neozelandesi che si avvicinano pericolsamente e grazie al calo del vento il percorso viene accorciato e i Kiwi sono sempre più vicini agli italiani. Luna Rossa prende anche una penalità con New Zealand che alla fine vola a prendersi la vittoria finale anche nella seconda regata che porta il risultato sul 5-3 in loro favore.

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.