Crea sito

Ai tempi del Covid-19, dove si registrano contagi tutti i giorni, il candidato sindaco di sinistra Enzo Falco, pensa al pesce e al Rock (ai concerti) Roba da pazzi

A Caivano, il candidato Sindaco delle 8 sinistre Enzo Falco, da i numeri al lotto. Anche se non tutte le sue proposte sono da scartare. Ad esempio quella di mangiare bene e spendere il giusto a Ferragosto, ci piace. Solo che con il rilancio della politica caivanese ha poco a che fare. Soprattutto a chi quel pesce non riesce neppure a vederlo dal binocolo.

Ma il punto è un altro. In questa fase storica, promettere un concerto, quando a Caivano si registrano ancora contagi da coronavirus, fa rabbrividire la pelle. Del resto anche a livello nazionale la sinistra apre i porti ai migranti, impedendo alle forze dell’ordine di fermare i fuggitivi, probabili untori, e poi attribuisce la colpa ai giovani. Forse è un presagio? Promuovere concerti permettendo assembramenti e contagi?

La solita politica di sinistra: io nel frattempo mangio pesce, poi se verrò eletto, invece di tentare di risolvere i problemi dei caivanesi: dall’economia all’ambiente alla disoccupazione, vi porto la musica. Almeno balliamo…. si, per dimenticare!

Pubblicato da edizioni24

Gaetano Daniele già Editore de Il Fatto e Il Notiziario (Settimanali per la distribuzione gratuita) Amministratore Il Notiziario e ith24.it Per contattare ith24 scrivere a: [email protected]

Una risposta a “Ai tempi del Covid-19, dove si registrano contagi tutti i giorni, il candidato sindaco di sinistra Enzo Falco, pensa al pesce e al Rock (ai concerti) Roba da pazzi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.