Agrigento e Trapani sotto i colpi del maltempo: auto distrutte e trascinate dall’acqua

Auto trascinate nel fango, muri crollati e allagamenti. Ma anche alcune famiglie isolate. Sciacca(Agrigento) è tra le città più colpite dall’ondata di maltempoche si è abbattuto sulla Sicilia occidentale. Le zone allagate sono Borgo dello Stazzone, contrada Raganella e contrada Foggia.

Qui numerose autovetture sono state trascinate via dal fiume di fango. L’acqua è entrata anche in alcune abitazioni. Sono anche crollati dei muri perimetrali di alcune abitazioni di via Lido e più famiglie sono state sgomberate. Nella tarda di mattinata effettuata una nuova evacuazione degli abitanti di una palazzina di via Lido.

Frane e smottamenti anche a Menfi, sulla costa agrigentina a causa della forte pioggia che da ieri cade sulla zona. Allagamenti nella zona del mare a Porto Palo e a Lido dei Fiori. Il palazzetto dello sport è allagato mentre alcune strade provinciali sono interrotte perché allagate. Una vera e propria voragine si è aperta a Ribera, altro grosso centro dell’Agrigentino. Due auto che erano posteggiate a poca distanza sono finite nella voragine. Nella zona il traffico è temporaneamente bloccato.

Flagellata anche la provincia di Trapani. Le zone più colpite sono quelle dei Comuni di Castelvetrano e Mazara del Vallo dove il personale del Sfa (soccorritori fluviali alluvionali) è dovuto intervenire per salvare alcune persone rimaste bloccate dall’acqua. Il primo intervento sulle sponde del fiume Mazzaro dove due anziani erano rimasti bloccati; il secondo, intorno alle 4 del mattino, a Mazara del Vallo, dove tre anziani, fra cui un disabile, sono stati portati via dalla loro casa dove l’acqua aveva raggiunto il metro di altezza.

Numerosi gli interventi effettuati in tutta la provincia di Trapani dal Comando dei Vigili del fuoco e in coda ce ne sono altrettanti. Al momento si registrano solo danni alle strutture materiali. Grandi disagi anche sulla viabilità. Allagata la strada statale 113 “Settentrionale Sicula” che è stata chiusa al traffico all’altezza di Alcamo; transito bloccato, in entrambe le direzioni, anche sulla Strada statale 188 “Centro occidentale sicula”, all’altezza di Marsala, per il cedimento del piano viabile. Interrotta anche, nei pressi di Gallitello, l’autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo, in direzione del capoluogo.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.