Anche “TeleRama” e il Consigliere Regionale Paolo Pagliaro, parlano del Col. Carlo Calcagni, e a ith24, nota: “Se i giovani mi chiedono…” (Video)

By Paolo Pagliaro (Consigliere Regionale)

Se i vostri figli vi chiedono cosa è un eroe, chi è un eroe, parlategli di Carlo Calcagni eroe dei nostri giorni. Quest’uomo è una forza della natura, è la vittoria dell’ottimismo sul pessimismo.
Nella missione in Bosnia-Erzegovina del 1996 ha portato a termine in sicurezza tutte le missioni di volo affidategli, e per questo ha ricevuto un encomio per aver dato lustro all’Esercito italiano. Ma quella missione gli è costata una malattia grave e irreversibile, dovuta all’uranio impoverito che si è insinuato nel suo corpo. Calcagni però non si è arreso, è riuscito a rialzarsi dalla sofferenza con coraggio.
Lo conosco da tanti anni e ho potuto conoscerne la determinazione e l’orgoglio. Ho proposto in Regione il suo nome come Garante della Disabilità, perché nessuno meglio di lui può difendere, tutelare, e comprendere la disabilità visto che la vive come normalità. Ed ogni volta partecipare ad un suo evento è motivo di fierezza. Ad Maiora Colonello! Grazie alla nostra straordinaria coordinatrice cittadina e consigliera comunale Arianna Rizzo per aver organizzato questo splendido evento.

E a ith24, il Colonnello Calcagni, nota: “Spesso i ragazzi mi chiedono come sia possibile restare fedeli ad uno Stato che invece si mostra del tutto indifferente alla mia sofferenza e che, anzi, me ne crea di nuove. L’impossibile si trasforma in possibile solo quando si è consapevoli del proprio valore e per questo si resta fedeli a sé stessi in qualunque circostanza. Ogni agire è da ritenersi giusto quando sei motivato dal credo nel proprio valore. E se poi, anche gli altri apprezzano le tue azioni e riconoscono il tuo valore, davvero diventa difficile trattenere le emozioni di un cuore gratificato e grato in egual misura”.

Pubblicato da edizioni24

Per info e segnalazioni: [email protected] Fondatore Sito: Gaetano Daniele, già editore de "Il Fatto" e "Il Notiziario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.